This site requires the Adobe Flash Player 8.
SI PUO' ALLENARE LA PARTE DESTRA DEL CERVELLO?
Chi sa disegnare raramente sà spiegare come fa. Per questo alcuni attribuiscono il riuscire nel disegno a una spiccata capacità manuale, come quella che serve per il cucito o il modellismo. Invece alcuni studi confermano che è qualcosa di più profondo è una diversa capacità visivo-percettiva che alcuni possiedono e altri possono allenare. Non bisogna quindi focalizzarsi sulla mano ma sulla vista. E’ il particolare modo di vedere e memorizzare che permette la riproduzione e l’eventuale elaborazione personale. Come per un pianista la manualità aiuta ma è l’orecchio ad essere fondamentale. Tutti noi abbiamo un potenziale creativo e quindi la possibilità di esprimerlo nel disegno, basta capire quale è il processo per farlo emergere.

parte destra cervello

Vi è una teoria che reputo valida, brillantemente illustrata da Betty Edwards dell’Università della California. Insegnando disegno la professoressa Edwards ha voluto approfondire anche la parte scientifica del processo per poter aiutare meglio gli allievi a procedere. Come tutti sanno il cervello è diviso in due emisferi: quello di destra controlla la parte sinistra del corpo e quello di sinistra la parte destra. Le funzioni e quindi i processi cognitivi però sono molto diversi. Da ricerche svolte nel 1970 da Jene Levy emerse che l’emisfero destro ha un modo di eleborare rapido, sintetico, spazio-percettivo, mentre il sinistro è logico e analitico. Ricerche svolte negli ultimi anni hanno confermato questa tesi: i due emisferi lavorano effettivamente in maniera diversa: a volte si dividono i compiti, altre interferiscono entrando in conflitto.

Nel caso del disegno che è una capacità spazio percettiva, chi riesce a concentrarsi e ottenere un buon risultato è perché usa la parte destra isolando la sinistra. Così le famose illuminazioni improvvise, tipiche della creatività, che non seguono un processo logico derivano dall’emisfero destro. Per sviluppare questo emisfero e non fare interferire il sinistro esistono degli esercizi. Se vi interessano queste tecniche potete trovare delle applicazioni sul libro “disegnare con la parte destra del cervello” edito Longanesi & co Quello che è importante è capire che tutti possono riuscire a sbloccarsi e arrivare a esprimere le loro idee o emozioni attraverso dei disegni.